venerdì 11 ottobre 2013

Sono su Scribd

Scribd è un sito all'interno del quale è possibile condividere gran parte dei propri documenti da ufficio (Word, TXT, PDF, HTML, JPEG, PowerPoint, Excel, Postscript ed altri ancora) convertendoli in un formato Flash stampabile denominato iPaper. Dopo aver caricato il file, Scribd lo trasforma in iPaper e lo conserva; successivamente l’utente lo può richiamare e inserirlo all’interno di una pagina web tramite il semplice copia e incolla di una fetta di codice (funzione embed).

In altre parole, Scribd è una comunità di condivisione di testi molto simile a quella di YouTube; dove però, come ben sappiamo, invece di testi vengono condivisi elementi multimediali.

Lo trovo un sito molto utile, al quale è possibile accedere facilmente tramite il proprio account di Facebook. I testi in esso contenuti sono facilmente accessibili e visualizzabili su qualsiasi dispositivo elettronico, compresi smartphone e iPod.

Pur avendo da tempo un profilo su Scribd, solo da poco ne ho scoperto l'utilità. Che siate iscritti o no alla comunità di Scribd, potete leggere senza limitazione buona parte dei testi disponibili. Vi possono però essere delle limitazioni, superabili solo a pagamento oppure se diventate a vostra volta utenti attivi, caricando su Scribd i vostri contenuti testuali. In altre parole, per ogni testo che caricate avete la possibilità di scaricare sul vostro computer un documento di vostro interesse. Questo meccanismo naturalmente invoglia molti utenti a caricare materiale di dubbia utilità pur di poter leggere completamente e/o scaricare in formato PDF il maggior numero di testi possibile senza doversi iscrivere a pagamento.

Da parte mia, conto di caricare nei prossimi mesi parecchio materiale scritto di indubbio interesse, sia astrologico che linguistico-tecnico (quest'ultimo in particolare, rivolto ai traduttori). Vi invito perciò a seguirmi anche su Scribd.

Grazie.