domenica 4 settembre 2011

730 giorni


Il tabulato dei 730 giorni è un file prodotto dal pacchetto "tecnico" dei software ASTRAL di Ciro Discepolo. Si chiama così perché può fornire l'analisi dettagliata dei transiti, combinata con le RS, per un periodo fino a due anni. In realtà, conviene studiare un anno alla volta, in quanto la località dove uno si trova al momento della RS può cambiare di molto il risultato finale di quest'analisi.

Questo tabulato è ricchissimo di informazioni dettagliate che ovviamente non hanno tutte lo stesso peso, perciò può anche creare confusione in chi lo legge e per questo motivo non lo consegno tutti gli anni a chi mi richiede un consulto.

Personalmente consiglio di leggerlo partendo dal fondo, cioè dalla lista degli eventuali accumuli di transiti positivi o negativi. Questi sono tra i periodi più importanti dell'anno; quando ci sono accumuli di transiti negativi occorre tirare i remi in barca, evitare di occuparsi di cose importanti, oppure ancora meglio: attivarsi per esorcizzare o scaricare i simboli coinvolti, in senso junghiano.

Gli accumuli di transiti positivi indicano i periodi nei quali vale la pena concentrare le cose da fare, i progetti importanti, le azioni che vogliamo fare per superare degli ostacoli, ottenere risultati, liberarci da intralci.


Subito dopo la lettura degli accumuli, consiglio di andare a ritroso nel testo per vedere se, qualche riga più sopra (sotto la descrizione essenziale della RS), il tabulato dei 730 giorni evidenzia eventuali sinergie tra la RS e determinati transiti. Non tutti gli anni avvengono queste sinergie e se ci sono, possono essere positive o negative. Se le sinergie sono positive l'anno si prospetta buono e possiamo ottenere grandi cose; se sono negative, un po' tutti i 12 mesi di validità della RS possono essere negativi anche se i transiti durano di meno.


Non sempre nel file "730 gg" la RS con le eventuali sinergie viene calcolata in base alla località reale, per motivi che adesso sarebbe un po' lungo spiegare. Si tratta dunque di un'informazione approssimativa che può cambiare notevolmente se si fa un viaggio di RS mirata, cioè se si decide di rilocare la RS o se (anche non per espressa volontà astrologica) ci si trova a festeggiare il proprio compleanno in una località insolita; perciò su questo specifico punto occorre sempre fare riferimento al resoconto della RS + transiti che normalmente consegno in un unico file di formato PDF.

A questo punto vale la pena andare a vedere più in dettaglio (sempre a ritroso nel testo) in quali date si sviluppano questi eventuali transiti che fanno sinergia con la RS e che cosa comportano. Poi, sempre in ordine inverso di importanza, si possono andare a vedere i passaggi dei pianeti nelle case e infine viene tutto il resto.


Un'avvertenza importante: per transiti che superano il periodo a cui si riferisce il "730 giorni", le date di inizio e/o di fine del transito possono risultare falsate. Per esempio, se il file si riferisce al periodo luglio 2010 – giugno 2011 e un certo transito inizia prima del luglio 2010, nel file "730 giorni" la sua data di inizio è indicata come "1/7/2010"; e se finisce dopo il giugno del 2011 la sua data di fine è comunque indicata come "29/6/2011".